Archivio

Archivio Dicembre 2006

FELICE 2007

31 Dicembre 2006 Commenti chiusi


CIN CIN ULTRAS
IO LOTTO IO COMBATTO SEMPRE AL TUO FIANCO SARO’

FELICE 2007 A TUTTI GLI ULTRAS E A TUTTI QUELLI CHE CI SOSTENGONO
ODIO ETERNO AL CALCIO MODERNO
BASTA LAME SEI UN INFAME!

ULTRAS SENZA FRONTIERE!
LIBERTA? PER GLI ULTRA?

ULTRAS NISSA LA STORIA

31 Dicembre 2006 1 commento


Il primo gruppo organizzato nasce a Caltanissetta nel 1976 ad opera di alcuni simpatizzanti del volley, con il nome di Commandos Tigre. L’anno seguente cambiano il nome in Commandos Biancoscudato e si sistemano in tribuna. E’ il 1977 e la Nissa gioca nel campionato di promozione; nello stesso anno nascono le Brigate Gradinata (dal nome del settore che occupano) con tendenze di sinistra. Nel 1978/1979 la Nissa vince il campionato e vola in serie D; in quell’anno si vedono per la prima volta allo stadio Palmintelli le bandiere, i fumogeni e le sciarpe. Si va avanti con questi due gruppi che continuano ad occupare due settori diversi fino al 1983, quando con la Nissa in serie C2 si verifica la fusione tra il Commando (che l’anno prima aveva cambiato il nome in Ultrà Nissa) e le Brigate. Il Nuovo gruppo si chiamerà Brigate Ultrà Nissa e prenderà posto nel settore già occupato dalle Brigate Gradinata. Più di 400 tesserati che seguono la Nissa ovunque, in particolare nelle storiche trasferte di Licata, Trapani, Agrigento, Rende, Gela, Siracusa, rendono il gruppo tra i più forti della Sicilia. Sono gli anni dei gemellaggi con i tifosi del Licata, dell’amicizia con quelli di Messina e Trapani e della rivalità con quelli di Siracusa, Agrigento e Canicattì. Dal 1987 al 1988 il gruppo si sfalda per le note vicende societarie sfociate poi nella retrocessione della squadra. In quegli anni nascono e muoiono vari gruppi (Indians, Drunkards etc. ) che però non lasciano il segno. Si arriva così alla fine degli anni ’80, quando la coraggiosa iniziativa dell’indimenticabile presidente Valerio Terenzio segna il ritorno dell’entusiasmo della città verso la propria squadra, il tutto condito da una bella promozione!! Nascono così i Furiosi e i Fedayn che accompagneranno l’amara esperienza di Terenzio a Caltanissetta e continueranno ad essere presenti, con alterne vicende anche sugli spalti del nuovo stadio Pian del Lago; Nel 1990 la Nissa vince quindi il campionato e famoso resta il gemellaggio con i tifosi di Sciacca e gli scontri costanti con quelli di San Cataldo (piccolo comune alle porte di Caltanissetta). Con la gestione Privitera gli Ultrà non sono mai entrati in simbiosi e vari sono gli episodi di contestazione (il più eclatante fu quello che vide gli ultrà salire la domenica sulla montagnetta che sovrasta lo stadio Palmintelli, per incoraggiare i giocatori e insultare il presidente privandolo dei soldi dell’incasso) dovuti anche alla militanza della Nissa in campionati poco adeguati. Quest’anno grazie al presidente Benedetto Campanella è stata rifondata la società e nonostante il fatto che la squadra militi in promozione alcuni gruppi si sono riavvicinati alla Nissa seguendo la squadra a Licata, Barrafranca, Fasanò, Enna ed Adrano in 400 circa. Tifo da serie C, a detta di quanti ci hanno visto, ma gli ultras nisseni hanno sempre pensato in grande qualunque sia la categoria nella quale la squadra militi.

fonte http://www.nissa.it/brigate/ultras.htm

ANGRI-SAPRI 2003/2004

30 Dicembre 2006 Commenti chiusi


Derby campano ke torna dopo qualke anno dopo essere stato giocato numerose volte in Eccellenza.
Quello ke ci aspetta è un pò un punto interrogativo,non esiste una vera è propia rivalità tra noi e gli Angresi ma screzi ce ne sono stati molti nelle altre volte in cui ci siamo incrociati sugli spalti.
La preoccupazione sale quando alla stazione la domenica mattina siamo in 12 per affrontare questa trasferta…davvero poki per onorare un derby regionale e per andare su un campo come quello dell’Angri.
Inkazzati,delusi da molte persone ke l’onore non sanno davvero che cosa è,si parte in treno…partiamo comunque pronti per qualsiasi cosa.
Nel trenino locale ke ci portava da Salerno ad Angri si parlava è skerzava,ma la tensione si sentiva non sapevamo se ci stavano aspettando o no.Dopo 4 anni tornavamo ad Angri ed eravamo in 12.
Arrivati ad Angri la solita scorta ci attende,perquisizioni di rito(con annesso sequestro di 4 fumogeni ),e si parte per lo stadio “Novi”.
Tutto tranquillo sia alla stazione,per il tragitto e allo stadio.
Entrati sugli spalti,gli Angresi subito si fanno sentire con “RISPETTIAMO CHI RISPETTA”,linea di pensiero intrapesa dai gruppi organizzati grigiorossi(la quale io condivido);simbolo di una mentalità ultras che ha preso piede tra i grigiorossi.

Le squadre entrano in campo,noi srotoliamo uno striscone “- NE SIAMO,+ TI AMIAMO”,gli Angresi invece appendono sulla transenna della gradinata difronte a noi,un DODICESIMO UOMO completato dallo sventolio di bandierine rosse e grigie.
Accenniamo alcuni cori,ma veniamo letteralmente “inondati” dai grigiorossi!Cori potenti,compatti,continui ed anche belli.
Sul campo il Sapri perde 2-0 nella bolgia del “Novi”,ma di quella giornata ricorderò la grande prova degli Ultras Angresi,NUCLEO DORIA,OPPOSTA FAZIONE E LEGIONARI quella giornata danno grande prova di mentalità e di sostegno ai loro colori.
A inizio secondo tempo accendono fumogeni,alcuni dello stesso colore dei nostri che erano stati sequestrati dalle guardie!!!!????? …..

Se in Eccellenza o in Interregionale si vogliono trovare Ultras,semza ombra di dubbio bisogna cercare in Campania…

STIRPE RIBELLE SAPRI

partita ultras NOCERINA-MONOPOLI

30 Dicembre 2006 Commenti chiusi


Partita Ultras NOCERINA-MONOPOLI.Fonte IL FORUM DI FORZANOCERINA.IT scritta dall’utente “cani sciolti”

PRE PARTITA

CI RITROVIAMO FUORI ALLO STADIO GIà NEL PRIMO POMERIGGIO E MAN MANO CI RAGGIUNGONO TUTTI I RAGAZZI PERCHè NONOSTANTE NON SI ENTRA OGGI IN CURVA CI RITROVEREMO TUTTI SULL’ESTERNO DELLA CURVA AD INNEGGIARE TUTTA LA NOSTRA RABBIA…I NOSTRI MALCONTENTI ECC. ECC.
SIAMO TUTTI COMPATTI, E NEL FRATTEMPO OLTRE AD APPENDERE IL NOSTRO UNICO STRISCIONE IN CURVA DELIMITIAMO ANCHE LA NOSTRA PARTE CENTRALE DI CURVA DOVE è COCENTRATA LA GRAN PARTE DEGLI ULTRAS DELLA CURVA…
DOPO AVER FATTO TUTTO E IL RESTO DEI TIFOSI ENTRA NEI VARI SETTORI SI INIZIANO A CANTARE CANZONI PER LA MAGLIA E CONTRO CHI NON LA MERITA IN TUTTI I SENSI…..
LA TELEVISIONE DA IN TESTA A MOLTE PERSONE E IN GRAN LUNGA TUTTI QUELLI CHE NON SONO ULTRAS ADDIRITTURA SI LAMENTANO DI UNA PROBABILE FIGURACCIA IN TV….E QUESTO è IL GRAVE ERRORE CHE NESSUNO HA CAPITO CHE A NOI DELLA TELEVISIONE NON CE NE FREGA UN TUBO…ANZI VI DICIAMO DI PIù LA TELEVISIONE è LA ROVINA DEL CALCIO E VE NE ACCORGERETE TUTTI TRA QUALCHE ANNO QUANDO LA DARETE VINTA A LORO E TUTTI INSIEME SARETE SEDUTI IN POLTRONA A VEDERE LA NOSTRA BENEAMATA IN TV, SEMPRE SE AI PADRONI DEL CALCIO GLI CONVIENE…

DOPO PARTITA

SIAMO TUTTI FUORI IN CIRCA 450 UNITA’ PRIMA DELL’INIZIO DELLA PARTITA CHE NON ENTRANO PER PROTESTARE CONTRO CHI NON CI MERITA SENZA ESCLUDERE NESSUNO…MAN MANO CHE I MINTI PASSANO SI SFOLTISCE UN PO’ IL GRUPPO MA LO ZOCCOLO DURO RIMANE FINO ALLA FINE A MANIFESTARE LA PROTESTA..CI SONO MOLTI CORI FUORI, SOLO PER NOI E SOLO PER LA MAGLIA…..
QUALCUNO CONTRO CHI è ENTRATO IN CURVA E TANTISSIMI FISCHI PER CHI HA SPARATO LA BATTERIA DI FUOCHI D’ARTIFICIO…IL PEGGIORE IN CAMPO PER GLI ULTRAS………….
FUORI QUALCHE PETARDO ESPLODE …O MEGLIO QUALCUNO IN PIù MENTRE I BLù RIPRENDONO OGNI MOVIMENTO DEGLI ULTRAS, è UN MATRIMONIO E COSì OGNI TANTO CI SONO SOGGETTI NON IDENTIFICATI CHE FANNO ESPLODERE QUALCOSA ANCHE NEI LORO PALAGI…… ALLA FINE SFILANO LE PERSONE CHE ESCONO DALLA CURVA, E CHE QUINDI ERANO ENTRATE DURANTE IL PRE-PARTITA, VENGONO FISCHIATE PRIMA E POI APPLAUDITE…E I LORO VOLTI NON COMUNICANO NIENTE DI BUONO … ANZI SEMBRANO USCITI DA UNA SALA MORTUARIA E LA SALMA ERA INGUARDABILE…
NON SO SUL RETTANGOLO DI GIOCO COSA ABBIA ESPRESSO LA NOSTRA BENEAMATA MA SO QUANTO SIA STATO DIFFICILE SAPERE CHE NELLA NOSTRA ARENA C’ERA LA NOSTRA MAGLIA INDOSSATA DA PERSONE CHE NON LA MERITANO E NOI ERAVAMO LI FUORI A SOFFRIRE…MA STRANO VERAMENTE STRANA L’INDIFFERENZA E LA RABBIA CHE NON CI PORTAVANO NEMMENO A SAPERE IL RISULTATO….STRANE SENSAZIONI MA……………
POI QUANDO TUTTI LASCIANO LO STADIO TRANNE LA TIFOSERIA OSPITE SI ENTRA TUTTI INSIEME PER CONTESTARE…DI CORI NE VENGONO LANCIATI 4o5 E QUALCUNO CONTRO I MONOPOLITANI PRESENTI CHE IN TUTTA SINCERITà CI ASPETTAVAMO DI INCONTRARE CON INDIFFERENZA MA ALLA FINE SONO STATI LANCIATI DEI CORI NON CANTATI DA TUTTI MA…RISPETTO PER CHI CI RISPETTA MA DA QUEL CHE SI DICE NON è CHE CI ABBIANO RISPETTATO…ERAVAMO FUORI E FONTI VERITIERE NON NE POSSIAMO DARE MA…NESSUN PROBLEMA A MONOPOLI LA PRENDIAMO COME VIENEQUALUNQUE LORO ACCOGLIENZA SARA’ ACCETTATA…SIAMO :8: E L’ULTRAS NON SI FERMA DAVANTI A NULLA….
PER QUANTO RIGUARDA LA TIFOSERIA DEL MONOPOLI SU PER GIU’ SONO PIù DI 100 PERSONE, NON HO ASSISTITO AL LORO TIFO MA SI SA CHE IN QUESTA CATEGORIA SONO UNA TIFOSERIA DI TUTTO RISPETTO E NON HANNO BISOGNO DEI NOSTRI COMPLIMENTI ORMAI SONO UNA RELTà IN PUGLIA…COMPLIMENTI PER LA CRESCITA E ONORE AI DIFFIDATI E QUINDI ANCHE AL VOSTRO CAPELLONE!!!
DOPO I CORI CI VOLTIAMO TUTTI INSIEME DI SPALLE E ANDIAMO A CASA!!!
VOLEVO SOLO DIRE UNA COSA NEL FINALE O MEGLIO MI PREME RINGRAZIARE CHI A COLLABORATO CON LA CURVA SUD STANDO FUORI… E IN PARTICOLARE ANCHE ALCUNE PERSONE DI ETA’ ORMAI NON PIù GIOVANE CHE HANNO COLLABORATO CON NOI CAPENDO LA NOSTRA PROTESTA, I LORO OCCHI LUCIDI E RABBIOSI ALLO STESSO TEMPO LA DICONO TUTTA,MENTRE PER GLI ALTRI NON HO NULLA DA DIRE….ANZI I FATTI PARLANO DA SOLI…
NONOSTANTE TUTTO OVUNQUE ANDRAI SARO’ …
TUTTI A CATANZARO…MA LA MUSICA NON CAMBIA…IL CUORE DELLA CURVA SARà PRESENTE SEMPRE SOLO PER LA MAGLIA…

_____LA TERRA TUA AMALA E DIFENDILA_____

FONTE http://www.stirperibelle.it

CATTOLICA-PENNE..2-2

30 Dicembre 2006 Commenti chiusi


CATTOLICA-PENNE 2-2 (Figueroa, Franchini)

CATTOLICA ALZATI E COMBATTI! Con questo striscione appeso alla rete dinnanzi alla curva il Commandos si presenta oggi alla squadra ancora ferma a zero punti dopo le due sconfitte precedenti. E in campo a dire il vero la reazione dei giallorossi c’è stata, ma oltre alle tante palle gol sciupate, le solite leggerezze difensive non ci permettono di arrivare alla prima vittoria contro un avversario più che abbordabile. Tifo su buoni livelli in curva ma anche qualche fischio nel finale che testimonia il fatto che vogliamo e dobbiamo pretendere di più. Nel settore ospite presenti una decina di ultras pennesi dietro lo striscione Neuro.

(Per la foto si ringrazia Foto Gasperoni)
FONTE http://www.ultrascattolica.com/

SE VUOI VEDERE LA FOTO DEI NEURONI CLICCA QUI

4 FIERI X 11 GUERRIERI ..SANGIUSTESE-ANGOLANA ultima trasferta dell’anno

30 Dicembre 2006 1 commento


La trasferta di sangiusto non sara’ facile dimenticarla,come gia un?anno fa alla partenza ci muniamo di 2 scatole,confezione famiglia, di campari che per sangiusto e? una tradizione
Si parte alle 13-00 appuntamento al bar stadio, come sempre ci siamo IO UMBE e L?AUTIERE noi i soliti quelli che… non amano farsi pregare e neppure supplicare, quelli che vanno a vedere l?angolana perche e? una fede
Mancano alcuni elementi che
Come si era promesso a suo tempo, si sono recati in quel di luco ..luco angolana nessuno ci separa..luco-castel di sangro
Noi si parte
Arrivati in quel di sangiusto le scatole di campari segnavano riserva sparata, solo una bottiglietta era rimasta
squilla il telefonino… il d.s. di Giuseppe ci fa il regalo di natale e ci fa trovare 4 biglietti gratis
Noi aprezziamo il gesto e ci fa pure piacere?almeno lui ci pensa
Entriamo come sempre le forze dell?ordine ci fanno una bella perquisizione ma li lo fanno sempre
A poco ci raggiunge lo zio ..madonna della pace e piccolo ultra’
e si siamo 4 FIERI X 11 GUERRIERI come sara? scritto sul nostro striscione esposto al 10° del primo tempo e appeso sulla balaustra ….nel secondo tempo si dara’ fuoco alle polveri e si esporra?(vedi foto sotto) ?HOT DISH..il prodotto lo mettiamo noi..a dir poco da brividi per chi lo capisce
Noi beh facile?
non si tacera? mai, anche se in 6 ,si perche? lo striscione era solo per dare l?idea… si canta e si fanno cori da veri amanti del mondo curvaiolo… con voce alle trombe, tante’ che i sangiustesi si stupiscono ?loro ci sono ,hanno lo striscione ultras stese esposto, ci provano e devo dire che almeno si fanno i cazzi propri….
Anche se nel finale secondo tempo invece che sostenere la loro squadra si preoccupano di offendere l?arbitro e gli avversari

Noi beh era una partita da non perdere anzi da vincere e noi ci siamo riusciti,combattendo al fianco dei nostri ragazzi anche sotto di un goal abbiamo incitato e mai mollato, come hanno fatto loro in campo
Grande partita
Il 2-1 per noi finale ci sta, ma la cosa che noi non scorderemo mai e l?abbraccio che ci fanno tutti i giocatori e soprattutto gli altri tifosi… che li al nostro fianco anche se non cantano dimostrano una passione di quelle da invidia vedi nicolino,paolo,benito ecc ecc ah !!! dimenticavo c’era anche lavrilla…che non canta mai..cazzo pero fa dei pagelloni da mille e una notte…

ALLA FINE NON CONTENTI SI VA AD ASPETTARE LA SQUADRA PER RINGRAZIARE UNO A UNO I NOSTRI RAGAZZI
Ma succedera di piu?
L?addetto al campo ci fa entrare nell?area riservata e noi si vola nello spogliatoio a far cantare a tutta la squadra FORZANGOLANA VINCI PER NOI ALE ALE ANGOLANA ALE CONQUISTA LA VITTORIA CONQUISTALA PER NOI !!

alla partenza del pulman noi si aspetta e si saltella sulle ande del coro siam venuti fin qui per vedervi giocare cosi..grazie ragazzi!!!!

ma il meglio doveva ancora venire
appena ripartiti ci si ferma al paesello vicino allo stadio
panini e tramezzini con birra e red bul
ma che gran fica la cinesina!!!
voto 10
se passate da monte sangiusto fermatevi al bar vicino allo stadio
gran fica la ragazza

GRAZIE A TUTTI E FELICE 2007
anche a voi che soffrite e vederci cosi in’alto vi brucia tremendamente….vero????

p.s. il viaggio di ritorno
un incubo terminato alle 20-10 ma divertente come tutta la gionata
ma che traffico e poi ci fanno pagare il pedaggio
ma sarebbe il caso che autostrade uqando ci sono colonne simili
ci pagasse lei
VERGOGNA!!!

fonte http://forzangolana.blog.tiscali.it/

20 anni….I quasi 700 litri di birra…ULTRAS SMOKED CAMPOBASSO

29 Dicembre 2006 Commenti chiusi


C’è voluto un po’ per riorganizzare le idee e mettere insieme i pensieri giusti per rendervi conto della festa per il NOSTRO ventennale: il ventennale di chi per 90 minuti, o per una vita intera, si è sentito ?uno Smoked?.

Da dove cominciare…? Dal ringraziare i ragazzi dell’86: la vostra idea è viva e più forte che mai.

Da quel momento in poi si svolge un filo di emozioni irripetibili, di appartenenza ed orgoglio, di km ed ettolitri. Un filo lungo 20 anni.

20 anni ed un’altra settimana…

Sabato 2 settembre scorso, a Montevairano (grazie Kareka!!!), abbiamo voluto celebrare, in semplicità, questi 20 anni, per propiziare, sotto la migliore luna possibile, i 20 che varranno.

C’è chi ci vuole dentro, a casa, ritirati, sciolti, omologati…: noi ce ne fottiamo e andiamo avanti, sorriso in faccia e birra nei bicchieri.

Che l’appuntamento sia ?storico? si nota da certi piccoli particolari: sabato mattina…c’è tutto da fare ancora (secondo me…)…eppure quando sono sul posto (con un insolito ritardo!!!) sono già tutti lì….mi stropiccio gli occhi…non è possibile…sarà successo qualcosa… Do uno sguardo in giro…l’impianto è su…gli spillatori anche, i pannelli con 20 anni di foto sono praticamente pronti…

Fino a sera solo qualche piccolo dettaglio da sistemare e l’impazienza per l’arrivo degli ospiti.

Sui fratelli fasanesi c’è poco da dire ormai che vada al di là di un legame VERO, che ora trascende anche le nostre ?maledette domeniche?…: portano il loro impagabile carico di allegria contagiosa, tanti ?vecchi? leoni della Sud ed un ?pensierino? da cui nessuno di noi è riuscito più a separarsi….nelle parole di G., a fine festa, c’è tutto quello che ci serve per andare avanti con fierezza ed entusiasmo. Solo grazie agli Allentati. Un grazie sincero.

Ma, al 20ennale, ci sono anche altri due ospiti d’onore…

Due realtà che hanno segnato, negli anni che furono, la nascita e l’affermazione della nostra stessa coscienza di tifoseria. Due realtà che portano in giro i nostri stessi colori, ma è questa la caratteristica che meno ci unisce.

Ci unisce, invece, ai ragazzi della Curva Nord Cosenza e del Nucleo Samb la radice popolare, ma vorrei dire schiettamente provinciale, che cementa la tifoseria a tutta la città;
ci unisce la storia di questi ultimi 20 anni, fatta di sacrifici, dolorosissime vicende societarie ed un’ostinazione oltre il logico a rappresentare la propria realtà di vita, fatta di coerenza, partecipazione, cazzimma;
ci unisce la consapevolezza del valore sociale che la vita di curva offre, in anni di individualismo, disillusione e edonismo vuoto a perdere;
ci unisce la sfacciataggine di Davide, smanioso di giocare le partite di Golia.
Ci uniscono valori universali: giustizia sociale, egualitarismo, antirazzismo…

Io, sinceramente, non sto nei panni.

Riallacciare i rapporti con queste due realtà mi sembra la perfetta quadratura del cerchio. Rinsaldare, riscoprire ciò che ci ha portato fino qui è la migliore delle maniere per cominciare ad immaginare gli anni che ci aspettano.

Il senso di vicinanza è stato immediato, vorrei dire istintivo. I discorsi subito facili, i sorrisi schietti come i brindisi e gli auguri per un futuro migliore per tutti noi.

“Che sia un nuovo inizio” ci siamo detti, salutandoci. Che lo sia davvero, per dio!

Solo un infinito rispetto per Cosenza e San Benedetto!!!

Cosa aggiungere?

I quasi 700 litri di birra…
Gli Skarpari e L’Arrotino…
Il Cippu capobanda ed i suoi cori che risuonano ancora…
L’omaccione che vince la borsetta alla lotteria…(quando e’ destino…c’ sta poc’ a fa…)
Ciccio di Fasano alle 5 di mattina, in piedi, che balla…
ma è già giorno…è già domenica…

Giusto un’altra decina di birre a testa e siamo pronti, siamo allo stadio…

AUGURI, SMOKERS

FONTE http://www.smoked-heads.org/

AGGUATO A I TARANTINI

28 Dicembre 2006 1 commento


Agguato ai danni dei tifosi del Taranto calcio verificatosi sabato 23 all’ingresso del casello autostradale Avellino Est dopo la gara allo stadio Partenio tra Avellino e Taranto. I mezzi dei sostenitori pugliesi avevano appena superato il casello,quando da una strada adiacente, oltre la recinzione, c’è stato un improvviso e fitto lancio di sassi,torce e grossi petardi che hanno frantumato diversi finestrini e completamente distrutto il parabrezza di un pullman nonchè ferito al braccio un tifoso. I sostenitori rossoblù sono stati a lungo fermi sulla corsia di emergenza cercando di riparare alla meno peggio i finestrini con cartoni e plastiche per fare rientro a casa riparandosi dal freddo gelido.

IL NOTRO COMMENTE E LA FOTO CHE PUBBLICHIAMO QUI SOTTO
GLI SCONTRI SI FANNO PET A PET
VEDI ATALANTA-BRASCIA..MA LORO SONO VERI ULTRA’ NON BIMBONETTIANI..SALUTI

VIAREGGIO-CECINA

28 Dicembre 2006 Commenti chiusi


A.S. CECINA MAI IN PARTITA

A VIAREGGIO I ROSSOBLU SUBISCONO UNA VERA LEZIONE DI CALCIO. BUONA INVECE LA PROVA DEGLI ULTRAS CECINESI

Viareggio, 17/12/2006.

Che la partita di oggi non sarebbe stata una passeggiata lo sapevamo tutti, ma che l’A.S. Cecina subisse una vera e propria lezione di calcio dal Viareggio nessuno se l’ aspettava, infatti ci aspettavamo di assistere ad una gara più combattuta, ed invece i rossoblu non sono mai entrati in partita ed i bianconeri hanno chiuso il match nei primi 10 minuti segnando 2 reti.

Senza il mister Maddaloni squalificato, e senza l’allenatore in seconda Pagliuca, fermato anch’egli dal giudice sportivo, è il D.S. Valerio Olmi a sedersi in panchina cercando di dare ai ragazzi in campo le giuste indicazioni che arrivano via auricolare dalla tribuna dov’ è “segregato” il mister rossoblu, mentre N’doie sostituisce Romanini al centro della difesa, ma contro gli avanti del Viareggio quest’ oggi sarebbe stata dura per chiunque, ed il 2 a 0 finale è il risultato più giusto.

Buona invece la prova degli ultras cecinesi giunti in circa 50 con il treno, accompagnano l’ingresso in campo delle squadre con una bella sbandierata e poi cori continui per tutti i 90 minuti da parte dei ragazzi della G.R.B.’89, mentre quelli della N.S.U. preferiscono allontanarsi a metà primo tempo, smettendo di partecipare attivamente al tifo e abbandonando il settore.

I casuals invece trovano modo di divertirsi nella parte alta della gradinata organizzando le solite finte-risse tra di loro che poi proseguiranno anche alla stazione e sul treno.

A fine gara la squadra va sotto il settore a ringraziare i propri sostenitori e la G.R.B.’89 scandisce il coro “siamo sempre con voi” per ribadire la vicinanza a dei giocatori che nel bene e nel male cercano sempre di dare il massimo in campo, anche se in giornate come quella odierna forse si poteva fare qualcosa di più.

Speriamo solo che la partita di oggi resti un’ episodio e che l’ A.S. Cecina torni sui propri livelli, anche perchè questi affezionati e sempre presenti ultras, meritano una squadra che lotti nei piani alti della classifica.

S.P.

fonte http://www.ultrascecina.it/main2.htm

41 PUNTI.E.GOGLIARDIA

26 Dicembre 2006 Commenti chiusi


Dopo le fatiche relative alle non facili partite con Diana Nemi e Cecchina oggi all’VIII Settembre è arrivato un Colleferro in forte crisi…per noi è la prima di quattro partite dove è obbligatorio fare 12 punti (con l’apertura del 2007 faremo visita alla juniores dell’Impero Romano, al Nettuno e riceveremo l’Anitrella…).

Nella scala del calcio laziale l’atmosfera è surreale…si vede come la “Frascati seduta” preferisca di gran lunga sostenere la Roma e la Lazio davanti a SKY, fortuna che noi invece ci siamo tutti…nonostante tutto!

La partita comincia e parte puntuale il nostro incessante sostegno…peccato però che in campo la LVPA non approfitti della totale assenza in campo del Colleferro, le occasioni create sono poche, e neanche tanto pericolose se si fa eccezione per una solita punizione di Petroccia e qualche affondo di Barile…

Nel frattempo l’indimenticato Faciolo arriva e ci fa un omaggio natalizio con un panettone e una boccia di spumante…quest’ultima è ovviamente subito svuotata…mentre il panettone viene prelevato dalla scatola…e il seguito lo vedremo dopo…

Dopo questo primo brindisi la partita si anima leggermente, quel tanto che basta per vedere il goal alla fine decisivo di Barile allo scadere del primo tempo…ha un significato particolare questa rete: 41 punti! 7 lunghezze dal Cynthia corsaro a Jenne, l’unica squadra che può ancora darci fastidio!

Finisce il primo tempo e tutti al bar! Ed è qui che al sottoscritto viene chiesto il favore di accompagnare l’ultrà più anziano…il grande V. (tifoso DOC della LVPA fin dall’anteguerra…) nel suo deposito di bombole sopra il Mamilio per prendere 4 spumeggianti romanelle, per un brindisi natalizio da fare nel secondo tempo. Saliamo sulla mia auto e alla rotonda di Viale Veneto ecco che il grande V. mostra di avere anche lui la nostra stessa goliardia: mi fermo per far attraversare un anziano signore, e lui, frettoloso di tornare all’VIII settembre apre lo sportello e lo sprona a camminare più velocemente. L’anziano signore fa uno zompo impressionante per l’urlo improvviso, ripartiamo, e il grande V. seguita a ridere come un ragazzino…questo è il vero “Frascati People”

Torniamo all’VIII Settembre e il brindisi ha inizio. S. stappa una romanella e il tappo sfiora il guardalinee, mentre fiumi di alcool si versano nei nostri bicchieri…non possiamo aver paura di un Colleferro mai pericoloso, e infatti nel frattempo pure la LVPA comincia a pensare ai cenoni natalizi, quindi la partita offre davvero poco, l’attrazione siamo noi…

Finito il brindisi si ricomincia a tifare pesante…e così fino al triplice fischio finale, saluto della squadra…e qui il “Frascati People” esplode…ricordate la scatola del panettone? E’ stata incendiata mettendo dentro tutta la carta che è stata trovata sugli spalti…e dopo che R. ha fallito lo scoppio di un petardo…decide di buttarlo dentro a questa “scatola di fuoco”, risultato un botto assurdo…ancora più assordante di quello di Nemi…che spettacolo!

Purtroppo per un paio di settimane niente campionato…si torna in campo il 7 gennaio alle 11.00 allo Sbardella di Roma contro ciò che resta dell’Impero Romano…appuntamento alle 10.00 dove tutti sapete…

BUON NATALE A TUTTA LA TIFOSERIA!

AVANTI LVPA

AVANTI FRASCATI

AVANTI FRASCATANI

FONTE http://ultrasfrascati.splinder.com/